Pubblicati da Io

Chapitre 0

Al calar delle tenebre, astri, aliti di luce furono gettati sul campo di battaglia, questo generò equilibrio e tutto fu definito e ciascuno partorì la propria ombra (e un unico destino). I-O e Sakuranbo sempre devoti alla bellezza, fermi, fronte al nemico, e ogni pensiero per l’amore e ogni pensiero per la spensierata giovinezza e […]

,

She’s a poet

Sulla scogliera, le rocce fuse frastagliate. Riversa nel suo canto, persa la fibula, spoglia nuda di brividi notturni. Gli occhi di rocce, accoglievano lacrime di quel mare caro agli dei. Rapita l’acqua dal sole, in alcune pozze croste di sale, giacevano come stelle tra quelle forme taglienti, torturate dal vento che soffiava da sud. Quel sale […]

Dissolvenza

Sento freddo. Ti stai già dissolvendo. Concediti ancora a me, come l’aria si concede al respiro. Sento freddo, non ci sei più, come l’onda che abbandona per sempre la spiaggia appena accarezzata. Dimmi, cosa provi? Dimmi, cosa scorgi? Oltre il profilo di nuvole basse, l’orizzonte oscuro. Sento freddo, le tue mani si stanno allontanando dalle […]

,

Violence – Cremisi

Violence (sono stato altro, per un lungo periodo sono stato altro, quando non-scrivo sono altro) Cremisi Come il pazzo nell’angolo della stanza imbottita dall’umidità, sudore, secrezioni, il mio ricordo da bambino, di quell’angolo, rannicchiato, distorsione il suono delle urla, un pianto acuto, la prendeva a calci, sdraiata, feto adulto, mani dietro la nuca, per proteggersi […]

,

Androgyne

La femme des rêves Più pezzi di carne, di 1000 occhi. Con mani di tante dita. Più lingue, idiomi distanti. Sensible e romantica come il suo strumento. Di suono, di silenzio. D’inverni anticipati da pioggia autunnale, d’oriente, di occhi a mandorla sorridenti. Di solitudine, che non è né gioia, né tristezza. Insieme in un’altra vita, […]

,

Fleur Bleue

11:11 “Ecco, io farò venire su di loro un male al quale non potranno sfuggire; e sebbene grideranno a me, non darò loro ascolto.” “Tienimi per mano”, scendemmo frettolosi, contammo i nostri passi, il sorriso negli occhi e gli insulti lanciati come sassi, su vetri di vecchie finestre rotte. Odiammo ogni distanza, ogni realtà, poi […]

Giuoco spietato

Perderemo la partita a scacchi, io gioco spesso (preferisco i bianchi, a parte Gervinho), il vantaggio della prima mossa, l’occupazione del centro della scacchiera. L’umanità va “distrutta”. Il Cristo velato conferma la cattiveria di Dio. Ne abbiamo uno senza nome, i molti morti, ed anche gli eletti, saranno dimenticati. Noi giocheremo con le bandiere al […]